Cosa è il peeling

Peeling deriva dall’inglese to peel “pelare”, e’ un trattamento medico che consiste nell’applicare una o più sostanze chimiche sulla pelle che determinano un’esfoliazione più o meno importante seguita da un processo di rigenerazione cellulare. In molti casi vi è anche una vera e propria biostimolazione esercitata sul fibroblasto, la cellula che “fabbrica” i principali costituenti del nostro derma.

Le sostanze utilizzate per i peeling sono diverse e possono essere raggruppate in tre famiglie che differiscono tra loro in base alla struttura chimica. Avremo così gli Alfa-idrossiacidi ( come l’acido glicolico, l’acido mandelico o l’acido lattico), i Beta-idrossiacidi ( come l’acido salicilico) e gli Alfa-chetoacidi (come l’acido piruvico).
I peeling sono classificati anche sulla base del livello di penetrazione in : SUPERFICIALI (molto leggeri e leggeri), MEDI e PROFONDI, indipendentemente dalla struttura chimica della sostanza utilizzata.

INDICAZIONE PER IL PEELING

Il Peeling e’ particolarmente indicato nel trattamento del photo-aging dove l’azione dei raggi ultravioletti nel tempo produce lesioni come lentigo solari, cheratosi attiniche, discheratosi e iper cheratosi, tutte modifiche che faranno apparire la nostra pelle ingrigita e macchiata e rugosa, mentre al tatto sarà dura ed anelastica.
Il Peeling inoltre da buoni risultati nel trattamento di diverse patologie cutanee come l’acne e i suoi esiti cicatriziali, la cute seborroica, le discromie e la rosacea.

Condividi l'articolo